Guercino e Mattia Preti a confronto
Itinerario


Taverna


Due geni del barocco italiano che si "incontrano" dopo oltre tre secoli. È considerata, a ragione, l'evento artistico culturale dell'anno in Calabria, la mostra "Guercino e Mattia Preti a confronto. La nuova linea dell'arte barocca" che ha aperto i battenti a Taverna, patria del Cavalier calabrese.

L'esposizione, curata dal Museo civico di Taverna (che proprio quest'anno taglia il traguardo dei 25 anni di attività) e dalla Pinacoteca di Cento (Ferrara), paese natale del Guercino, coinvolgerà in un ideale percorso chiese e museo della cittadina del catanzarese e rimarrà a disposizione del pubblico fino a novembre. In Calabria sono giunte quattordici opere - otto tele e sei disegni - di Giovan Francesco Barbieri detto il Guercino provenienti dalla natia Cento.

Un confronto, quello tra Mattia Preti e il Guercino, di grande valenza artistica tenuto conto del fatto che il Cavalier calabrese entrò in contatto con l'artista già affermato nel periodo della sua prima formazione, appena dopo essere rimasto folgorato dalla vista, a Roma, di alcune straordinarie pale del Barbieri.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 16 novembre.   

Cosa Visitare

Tempo Libero

Dove Mangiare

Dove Dormire

Altri Itinerari